Stop Loss Order

“Gli Ordini Stop Loss sono ordini che consentono di chiudere una posizione ad un prezzo prestabilito.”

Ad esempio, se un trader decide di andare long su EUR/USD e preventiva di perdere non più di 15 pips, allora una posizione di stop sarà piazzata 15 pips al di sotto del prezzo di mercato corrente (Ovvero, se EUR/USD è a 1.2500, allora lo stop loss sarà a 1.2500-0.15= 1.2485.

L’idea di piazzare un ordine stop loss, attivo finché la posizione non è liquidata o fin quando non viene cancellato, è quella di porre una "rete di protezione" alle transazioni. Lo stop loss, infatti, è un tipo di ordine che consente di prevenire perdite se il mercato non si muove nella direzione prevista. In questo modo, gli ordini stop loss sono strumenti utili al money management e al controllo delle perdite.

Attenzione!

Un errore comune con il posizionamento degli stop loss è quello di impostare questi ordini direttamente sulle linee chiave di supporto o resistenza. La ragione è comprensibile, le aree di supporto e resistenza sono zone in cui, generalmente, il mercato tende a stagnare dunque se il mercato arriva a quel livello sarà impossibile continuare a fare trading. Bisogna notare però che a volte il mercato, una volta raggiunto un supporto/resistenza può rimbalzare e tornare indietro.

La cosa migliore è piazzare gli stop loss appena poco al di sopra o al di sotto delle aree di resistenza o supporto.